Cos’è l’abuso istituzionale?

A cura di Relations Australia

Gli abusi istituzionali sono stati a lungo avvolti nel segreto, ma ora c’è una comprensione molto migliore della loro prevalenza e dell’impatto a lungo termine che hanno.

Purtroppo, l’abuso istituzionale non è raro, con una crescente consapevolezza sulla portata e sugli impatti traumatici dell’abuso.

Ciò è stato portato alla luce, in parte, grazie alla Royal Commission into Institutional Responses to Child Sexual Abuse, attiva dal 2013 al 2017. Sono state gestite oltre 42.000 chiamate e oltre 25.000 lettere ricevute in risposta all'inchiesta, con i sopravvissuti che si sono fatti avanti. per denunciare l'abuso.

La definizione di "Istituzione" nella Commissione Reale era "qualsiasi organizzazione coinvolta con i bambini, comprese scuole, club sportivi, servizi per l'infanzia, orfanotrofi, affidamento, assistenza residenziale, organizzazioni religiose e organizzazioni governative". A seguito di questa Commissione Reale e della sua raccomandazione, il Sistema di ricorso nazionale è stato istituito nel 2018 e durerà 10 anni.

Il National Redress Scheme fornisce riconoscimento e sostegno alle persone che hanno subito abusi sessuali su minori in ambito istituzionale in Australia.

Tipi di abuso

Oltre agli abusi sessuali scoperti dalla Commissione Reale, gli abusi all’interno delle istituzioni possono includere anche abusi fisici, verbali, emotivi, psicologici o finanziari.

Tutte le forme di abuso comportano un danno all’altra persona e possono provocare traumi di lunga durata. Poiché l’abuso riguarda solitamente il potere e il controllo, i bambini sono particolarmente vulnerabili, soprattutto quando si trovano in un contesto istituzionale. Esperienze traumatiche ripetute nell’infanzia possono portare a traumi complessi e impatti continui nell’età adulta.

Il ruolo del potere in questo abuso

Il potere è un attore importante nell’abuso istituzionale: esiste già uno squilibrio di potere tra un bambino e un adulto e le istituzioni sono costruite attorno a gerarchie e strutture di autorità di ruolo.

Nelle istituzioni create per prendersi cura dei più vulnerabili della nostra società, come bambini e giovani, il differenziale di potere è ancora maggiore, afferma la nostra CEO, Elisabeth Shaw.

“Molti bambini – come Australiani dimenticati, Generazioni rubate ed ex bambini migranti – si sono ritrovati in istituti, tagliati fuori dalla famiglia e dai tutori a causa di circostanze come l'allontanamento forzato, la morte o una crisi di vita, e quindi non avevano nessuno che li difendesse o tenesse d'occhio il processo, " lei dice. “Ciò ha aumentato la loro dipendenza dal sistema, il che aumenta il differenziale di potenza”.

“Tali istituzioni erano anche in grado di operare al di fuori del controllo perché la società (governo, pubblico) ha tacitamente approvato che le persone svantaggiate o socialmente evitate venissero rimosse dallo sguardo pubblico e gestite da altre istituzioni, creando così ulteriori strati di strutture e pratiche di potere istituzionale nelle loro operazioni”, afferma Elisabeth.

Impatti dell'abuso

I sopravvissuti agli abusi potrebbero avere difficoltà a fidarsi degli altri e avere difficoltà a formare e mantenere relazioni.

Le esperienze di abuso istituzionale possono lasciare le persone prive di fiducia nel cercare aiuto. Ciò può avere un impatto sul loro accesso ai servizi per tutta la vita. “Dover interagire con Centrelink – o in età avanzata prendere in considerazione l’inserimento in assistenza agli anziani – può essere molto stimolante e spaventoso per le persone che hanno lavorato molto duramente per sentirsi sicure attraverso l’indipendenza”, afferma Elisabeth.

“A volte entrare negli edifici pubblici, comprese le stazioni di polizia, può essere molto scoraggiante. Quando le persone hanno poca fiducia e poca speranza che la ricerca di aiuto sia un’esperienza positiva, può significare che rimandano l’assistenza sanitaria, la consulenza o i servizi per i familiari, fino allo scoppio della crisi”, aggiunge.

Studi come Risultati a lungo termine per gli australiani dimenticati e Gli esiti sanitari a lungo termine degli abusi infantili documentare gli impatti dei traumi infantili derivanti dagli abusi nella vita di molti sopravvissuti. Questi impatti possono includere un aumento dei tassi di depressione, ansia e disturbi della personalità, strategie di coping che possono portare alla dipendenza, difficoltà a regolare emozioni e comportamenti, difficoltà a formare e mantenere relazioni strette, condizioni di salute croniche e un peggioramento della salute generale. Naturalmente, tutto ciò può avere un ulteriore impatto sulla vita dei sopravvissuti in settori quali l’istruzione, l’occupazione e l’alloggio.

Accesso all'aiuto

Qualcosa di così significativo come un abuso può avere un impatto duraturo, non importa quanto tempo sia trascorso da quando si è verificato. Nel caso di abusi istituzionali, le indagini e le denunce pubbliche possono innescare ricordi di ciò che il sopravvissuto ha vissuto.

Non esiste una soluzione semplice o rapida per guarire dagli abusi, tuttavia ci sono servizi di supporto a cui puoi accedere nel NSW, tra cui Luogo di canniccio.

Wattle Place è specializzato nel supportare persone con esperienze infantili di assistenza istituzionale, abusi sessuali su minori ed esperienze di adozione forzata in passato. Questo spazio sicuro è aperto dal lunedì al venerdì a Harris Park, con disponibili anche servizi telefonici e online. Servizi, che includono consulenza e aiuto per presentare domanda al Sistema di ricorso nazionale, sono forniti gratuitamente e non è richiesta alcuna segnalazione.

Costruire esperienze positive nel tempo, così come sviluppare abilità personali che ti aiutano a sentirti forte e sicuro, possono anche aiutare il processo di guarigione, dice Elisabeth.

"Può significare avere delle brave persone al tuo fianco che ti incoraggiano a provare le cose ed essere aperti a qualcosa di diverso", dice. "Può essere chiedere molto a qualcuno, soprattutto quando è stato deluso in modo così orribile in passato, ma possono esserci altre esperienze migliori là fuori." Wattle Place lavora con vittime e sopravvissuti al loro ritmo, verso i loro obiettivi e, si spera, per provare un senso di sicurezza, comprensione e connessione.

A Wattle Place forniamo supporto gratuito, rispettoso, non giudicante e premuroso, incorporando i cinque principi basati sul trauma di sicurezza, affidabilità, scelta, collaborazione ed empowerment. Forniamo inoltre supporto a coloro che desiderano presentare domanda al National Redress Scheme. Visitare il Sito web di Wattle Place per maggiori informazioni.

Connettiti con noi

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi le ultime notizie e contenuti.

Supportare il benessere della tua relazione

Scopri le ultime novità dal nostro Knowledge Hub.

The ‘Friendship Recession’: Why Men Struggle to Build and Keep Close Friends 

Articolo.Individui.Amicizie

La "recessione dell'amicizia": perché gli uomini lottano per costruire e mantenere amici intimi

Nel 2023, Leonard ha intrapreso una “ricerca” di un mese per fare nuove amicizie e riconnettersi con quelli vecchi. Scrivere per Il...

Empowering Managers: Upskilling in Counselling Is Vital for Supporting Employees’ Mental Health

Articolo.Individui.Lavoro + denaro

Responsabilizzare i manager: il miglioramento delle competenze nella consulenza è vitale per supportare la salute mentale dei dipendenti

Quando guidi gli altri, puoi aspettarti di fornire guida, costruire relazioni e comunicare con il tuo team. Ma sta diventando...

How to Set Healthy Boundaries in Your Relationships

video.Individui.Comunicazione

Come stabilire confini sani nelle tue relazioni

Sei gradito alle persone? Piegarsi all'indietro? Potresti aver bisogno di aiuto per stabilire confini sani. Un confine è una linea che...

Iscriviti alla nostra newsletter
Salta al contenuto