La preoccupante verità sugli atteggiamenti nei confronti della violenza domestica in Australia

A cura di Relations Australia

Per molti di noi, la violenza domestica e gli abusi sembrano concetti lontani che non potrebbero mai accadere a noi o alle persone che conosciamo e amiamo. Ma questi tipi di relazioni violente sono insidiosi e spesso si nascondono in bella vista - e le idee sbagliate intorno a loro sono pericolosamente comuni.

In Australia, i dati dell'Australian Bureau of Statistics lo dimostrano una donna su quattro ha subito abusi emotivi da un partner attuale o precedente; una donna su sei ha subito violenza fisica da parte del partner dall'età di 15 anni; E uno su 16 uomini ha subito violenza fisica o sessuale da parte di un partner attuale o precedente convivente.

Sebbene la violenza fisica e l'abuso emotivo tra partner intimi siano allarmanti, recenti scoperte del Indagine sugli atteggiamenti della comunità nazionale 2021 nei confronti della violenza contro le donne mostra che:

  • 37% degli australiani pensa che le donne che affrontano battaglie per la custodia spesso inventano o esagerano affermazioni di violenza domestica per ottenere un vantaggio nel loro caso.
  • 34% ritiene che sia comune che le accuse di violenza sessuale vengano utilizzate come un modo per "vendicare gli uomini". 
  • 10% delle persone concorda sul fatto che è facile per una donna abbandonare una relazione violenta.
  • 23% delle persone pensa che gran parte di quella che viene definita violenza domestica sia solo una reazione naturale allo stress quotidiano. 

Queste statistiche relative mostrano che una notevole quantità di conoscenza delle persone e l'atteggiamento nei confronti della violenza contro le donne non è al passo con il statistiche.

Idee sbagliate comuni sulle relazioni violente e su come cambiare il nostro modo di pensare

Violenza domestica è estremamente dannoso per le vittime sopravvissute, le loro famiglie e la comunità in generale. Mentre l'atteggiamento degli australiani nei confronti della violenza domestica e contro le donne sta migliorando, c'è ancora molta disinformazione e sfiducia nei confronti delle esperienze delle donne.

Diamo uno sguardo ad alcune delle idee sbagliate sulla violenza domestica e sugli abusi nelle relazioni, indipendentemente dal genere della vittima o dell'autore. È importante vedere l'intero quadro per comprendere meglio la violenza domestica.

Idea sbagliata #1: "Non dovremmo essere coinvolti nei problemi di relazione di altre persone".

I fatti: la maggior parte dei problemi relazionali può e deve essere risolta da una coppia stessa, a volte con l'assistenza di un consulente qualificato per le relazioni, ma, quando si tratta di relazioni violente, farsi gli affari propri può essere pericoloso.

La violenza domestica è un crimine e dovrebbe essere presa molto sul serio.

Idea sbagliata #2: "Se è così grave, a quest'ora avrebbero lasciato il loro partner."

I fatti: scegliere di separarsi da un partner violento può essere una delle decisioni più difficili nella vita di una vittima-sopravvissuta. La maggior parte delle persone non vuole che la relazione stessa finisca, vogliono solo che la violenza cessi.

È probabile che abbiano paura di andarsene e si preoccupino di cosa potrebbe accadere quando lo fanno. Può essere ancora più difficile quando sono coinvolti i bambini, poiché il momento della separazione è spesso il momento in cui le vittime e i bambini sono maggiormente a rischio di danno.

Questi fattori indicano che, in media, ci vogliono sette tentativi perché una vittima lasci una situazione di violenza domestica. Terminare una relazione violenta semplicemente non è così facile come andarsene.

Idea sbagliata #3: "Devono portarsela da soli".

I fatti: c'è una narrativa dannosa secondo cui le vittime-sopravvissute di abusi "provocano" i loro aggressori a usare la violenza e la coercizione.

È vero che tutte le coppie litigano - e che un certo livello di conflitto nella relazione può essere salutare se espresso in modo appropriato - ma l'uso di tattiche ripetute, deliberate e violente per ottenere il controllo e il potere sul proprio partner, compresi gli abusi fisici ed emotivi, è inaccettabile e imperdonabile, per non dire contro la legge.

Idea sbagliata #4: "Se avessero voluto il mio aiuto, l'avrebbero già chiesto".

I fatti: le vittime possono tenere segreto il loro abuso ai loro amici intimi e familiari per tanti motivi diversi. Potrebbero provare vergogna e imbarazzo, temere di non essere creduti (a volte per una buona ragione) o sentire che gli altri non capiranno la loro situazione. Condividere i dettagli della loro relazione violenta potrebbe anche mettere la persona e la sua famiglia in una situazione potenzialmente pericolosa.

Nessuno di questi complicati fattori significa che l'abuso dovrebbe essere tollerato dalla vittima-sopravvissuta o ignorato dagli altri.

Idea sbagliata #5: “Sembra davvero un bravo ragazzo; Non credo che potrebbe farlo.

I fatti: il detto "non sai mai cosa succede a porte chiuse" suona in modo allarmante nelle relazioni violente.

Le persone che usano regolarmente la violenza e gli abusi a volte sono abili nel creare una facciata affascinante e simpatica, che consente loro di nascondere o giustificare il loro comportamento. Gli amici e la famiglia possono trovare difficile accettare che qualcuno, che sembra così educato e gentile, sia capace di comportarsi in questo modo.

In effetti, questo "bravo ragazzo" è probabilmente la persona di cui il loro partner si è innamorato in primo luogo - e vedere queste caratteristiche trasparire al di fuori dell'abuso può rendere ancora più difficile per le vittime-sopravvissute andarsene.

Gli esseri umani hanno molte sfaccettature e adattiamo le nostre personalità per adattarsi a persone e situazioni diverse; solo perché non hai visto il lato pericoloso o offensivo di qualcuno, non dovresti presumere che non esista.

Idea sbagliata #6: "Ma sembrano così innamorati."

I fatti: le relazioni abusive di solito non sono violente per tutto il tempo – come tutte le relazioni, possono avere i loro 'bei momenti'.

La violenza domestica di solito segue un ciclo o uno schema – passare attraverso una fase di costruzione della tensione, una fase di abuso e una fase di rimorso. Durante la fase del rimorso o della "luna di miele", l'aggressore spesso prova un'enorme vergogna e senso di colpa per le proprie azioni. Potrebbero scusarsi abbondantemente, fare promesse di cambiare e inondare il loro partner di amore e doni, prima di passare alla fase "calma", in cui la relazione sembra relativamente stabile e normale.

Dall'esterno, questo può creare l'illusione che la coppia abbia una relazione perfetta. E all'interno della loro relazione, molte vittime vogliono comprensibilmente credere che il loro partner violento possa e cambierà i loro modi.

Perché gli atteggiamenti nei confronti della violenza domestica sono importanti?

Affrontando alcune delle menzogne e degli atteggiamenti riguardanti la violenza domestica nelle relazioni intime, possiamo garantire che le vittime-sopravvissute siano credute, prese sul serio e abbiano lo spazio e il supporto di cui hanno bisogno per forgiare un percorso migliore.

Se qualcuno che conosci sta subendo violenze o abusi domestici, è molto importante che riceva supporto. Potrebbero volerci del tempo e molta forza, ma nessuno dovrebbe mai rimanere in una relazione violenta.

Mentre le statistiche mostrano che le donne hanno maggiori probabilità di subire violenze e abusi domestici, sappiamo che neanche gli uomini sono immuni. Mensline è disponibile per aiutare gli uomini che subiscono violenza domestica, e ci sono altri servizi di supporto disponibili.

Per ulteriori consigli e aiuto, puoi contattare 1800RISPETTO (1800 737 732). Questo è un servizio confidenziale nazionale di violenza sessuale e violenza domestica in famiglia.

Relationships Australia NSW offre una gamma di programmi di consulenza e sostegno per assistere le persone colpite dalla violenza domestica e familiare, così come Programmi di gruppo per il cambiamento del comportamento maschile, che offrono un'opportunità senza giudizio per condividere esperienze stimolanti e apprendere strumenti pratici per aiutare a interrompere i cicli di comportamento violento.

Connettiti con noi

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi le ultime notizie e contenuti.

Supportare il benessere della tua relazione

Scopri le ultime novità dal nostro Knowledge Hub.

How to Talk to Your Partner About Seeing a Couples Counsellor

Articolo.Coppie.Divorzio + Separazione

Come parlare con il tuo partner di vedere un consulente di coppia

Se stai vivendo conflitti o difficoltà nella tua relazione, non sei solo. Opinioni opposte, valori diversi e problemi di comunicazione sono ...

Navigating the Five Stages of a Relationship for Long-Lasting Love

Articolo.Coppie.Divorzio + Separazione

Navigare nelle cinque fasi di una relazione per un amore duraturo

Sappiamo tutti che le relazioni sono un duro lavoro, ma se ci fosse una tabella di marcia o una guida per aiutare...

Our Guide to Having Difficult Conversations in Your Relationships

video.Individui.Conflitto

La nostra guida per avere conversazioni difficili nelle tue relazioni

Li abbiamo avuti tutti: conversazioni scomode, imbarazzanti o complicate che preferiremmo non avere con i nostri partner, familiari e amici. ...

Iscriviti alla nostra newsletter
Salta al contenuto