Cos'è una relazione codipendente e sei in una?

A cura di Relations Australia

Hai mai notato che alcune coppie sembrano tirare fuori il peggio l'una dall'altra? Potrebbe essere un segno di una relazione codipendente. Qui spieghiamo come identificare la codipendenza e come cambiare per sempre questi schemi negativi.

Non c'è niente di sbagliato nel dipendere dai nostri cari di volta in volta. Come esseri umani, abbiamo bisogno del sostegno degli altri e la nostra società e le nostre vite prosperano quando aiutiamo coloro che ci circondano.

Ma cosa succede quando le cose si spingono troppo oltre e due persone iniziano a consentire il cattivo comportamento, le abitudini o i vizi dell'altro? Si chiama codipendenza.

Le relazioni codipendenti non si verificano solo tra partner intimi, ma possono anche verificarsi tra amici, partner romantici o membri della famiglia.

Il termine codipendenza era originariamente usato per descrivere e comprendere i comportamenti di dipendenza. Tuttavia, ora è più ampiamente utilizzato dai consulenti per descrivere relazioni squilibrate, in cui una persona favorisce le tendenze malsane o addirittura autodistruttive di un'altra, indipendentemente dal fatto che siano legate alla dipendenza o meno.

Cos'è la codipendenza?

Una relazione codipendente è quella in cui una o entrambe le persone stanno vivendo una cattiva salute mentale, lottando con l'immaturità, l'irresponsabilità o il mancato raggiungimento - e dove la dinamica della relazione sta solo peggiorando le cose.

Una o entrambe le parti possono iniziare a trascurare altre aree della loro vita per compiacere l'altra persona. La loro estrema dedizione a questa persona può causare danni ad altre relazioni importanti come amicizie, istruzione o opportunità di carriera, o anche responsabilità quotidiane.

Una persona che si sente codipendente o fa affidamento su qualcuno con questi tratti può lottare con come avere una relazione paritaria e bilaterale. Spesso fanno affidamento sui sacrifici o sul bisogno di un'altra persona, piuttosto che incoraggiarla a prosperare.

La differenza tra "codipendente" e "appiccicoso"

La codipendenza non riguarda l'essere appiccicosi, cosa che a volte potremmo essere tutti. Si tratta più di estrema dipendenza – emotiva, sociale o anche fisica.

Una persona codipendente potrebbe pianificare tutta la sua vita per compiacere l'altra persona. In quello che è stato chiamato il ciclo della codipendenza, un partner ha bisogno dell'altro partner, che a sua volta ha bisogno di essere necessario.

Questo può ostacolare la crescita dell'individuo o della coppia e lasciare poco spazio per il pensiero o l'azione indipendente. Può darsi che una persona non riesca a raggiungere il successo personale, nella carriera o nell'istruzione, se il suo partner non fa lo stesso.

Termini come codipendenza ci aiutano a nominare e definire i comportamenti problematici, ma è anche un termine che si è caricato di giudizio.

Le persone che possono rendersi conto di essere in una relazione codipendente possono sentirsi come se fosse qualcosa di cui vergognarsi, il che potrebbe impedire loro di ottenere aiuto. Ma la verità è che può succedere a chiunque, anche se ci sono alcuni fattori di rischio di cui essere consapevoli.

Cosa può mettere le persone a rischio di sviluppare la codipendenza?

La ricerca suggerisce che coloro che sono suscettibili alla codipendenza sono cresciuti con traumi infantili, genitori con problemi di salute mentale o in un ambiente in cui hanno assistito a esperienze e comportamenti simili.

Se hai un genitore o un tutore che era molto malato, bisognoso o esigente, potresti aver imparato a essere al servizio degli altri fin dalla tenera età, sopprimendo i tuoi bisogni lungo la strada.

L'impatto delle relazioni codipendenti

Anche avere una relazione intima con qualcuno con un grave disturbo psicologico o comportamentale può avere un impatto significativo su di te.

Ad esempio, vivere con un tossicodipendente può significare che sei attratto dal monitoraggio del loro uso. Nei combattimenti, puoi essere incolpato della loro intossicazione, incoraggiato a comprare loro droghe o a raccogliere i pezzi quando il loro comportamento li mette a rischio. Parlare per te stesso è difficile quando potresti persino essere accusato di guidare il loro comportamento - "mi hai fatto così arrabbiare che ho dovuto bere qualcosa!"

Dopo un po', puoi sentirti l'unico a tenere tutto insieme, o l'unico che potrebbe far funzionare tutto questo o, se te ne vai, l'unico che lo farà fallire.

Questa è un'enorme responsabilità e rischiosa per i tuoi obiettivi di vita e la tua salute mentale. Ciò è aggravato se gli altri disapprovano i tuoi sforzi o la relazione. Puoi sentirti molto solo, giudicato e bloccato.

 

Quali sono i segni della codipendenza?

Se sei preoccupato che tu o qualcuno che conosci possiate mostrare comportamenti malsani e codipendenti, ecco alcuni dei segnali di allarme a cui prestare attenzione:

  • Sentirsi responsabili per le altre persone: i loro sentimenti, pensieri, azioni, scelte o benessere
  • Difficoltà a comunicare onestamente. Dire "sì" quando intendi "no". Hai difficoltà a dire di no, perché temi che se smetti di dare e vai avanti potresti essere rifiutato
  • Avere confini scarsi, fare cose come offrire troppo, lavorare troppo per gli altri o sacrificare i propri bisogni per gli altri - e poi risentirsi
  • Non trovare soddisfazione o felicità nella vita al di fuori del fare cose per l'altra persona
  • Provare un'ansia costante per la tua relazione e fare tutto il necessario per riportarla su una base stabile
  • Usando troppo tempo ed energia dando al tuo partner tutto ciò che chiede, ma spesso ottenendo poco in cambio
  • Sentirsi in colpa per aver pensato ai propri bisogni personali nella relazione ed essere riluttanti a esprimerli
  • Ignorando la tua morale o coscienza per fare ciò che vuole l'altra persona.
  • Ciò potrebbe includere cose come rubare o cedere sessualmente in modi che non vuoi
  • Rifiutare il feedback degli altri sugli aspetti negativi che osservano, anche se in cuor tuo sai che c'è del vero in quello che stanno dicendo
  • Trovare quasi impossibile immaginare di separarsi o difendersi, anche se si è consapevoli che l'altra persona fa cose offensive
  • Fissarsi sui propri errori, sproporzionati rispetto a ciò che è accaduto o al ruolo che avresti potuto svolgere
  • Sentirsi arrabbiati, risentiti e indignati per non aver soddisfatto i propri bisogni o sentirsi più felici, chiedendosi se lo si merita.

Come cambiare i comportamenti codipendenti

Se riconosci uno dei comportamenti di cui sopra nelle tue relazioni, cerca di non farti prendere dal panico o di non incolpare te stesso: ci sono cose che puoi fare per iniziare a fare un cambiamento positivo:

1. Sii gentile con te stesso. Dai valore a ciò che hai da offrire e cerca di riconoscere che meriti anche quelle cose. Trascorri del tempo con persone che ti apprezzano e sono gentili con te
2. Lavora su te stesso. Se tu fossi libero da questa preoccupazione, come sarebbe diversa la vita? Lasciati desiderare altre cose. Se hai sviluppato alcune delle tue abitudini malsane, pensa a come migliorarle
3. Affronta le tue paure. Hai paura di stare da solo o temi che nessun altro ti vorrà? Il tuo partner o amico sta sfruttando queste paure per tenerti in giro? Renditi conto che sei degno e capace di trovare e mantenere relazioni rispettose
4. Supporto di valore. Rivolgi la tua attenzione ad amici e familiari che possono essere onesti con te e supportarti nel processo di cambiamento. Trascorri più tempo con loro e sii onesto con coloro che senti di poter essere
5. Ottieni supporto. Considera l'idea di parlare con un professionista neutrale, che può aiutarti a riflettere sulla tua felicità e autostima. Possono aiutarti a guardare davvero a ciò che sta accadendo, libero dal giudizio.

Le relazioni malsane non si verificano solo dall'oggi al domani, ma si accumulano nel tempo. Altri potrebbero pensare che sia ovvio che dovresti lasciare immediatamente la relazione, ma spesso è più facile a dirsi che a farsi.

Il tuo cuore potrebbe essere in gioco, potresti stare insieme da molto tempo e condividere la storia, oppure potresti sentirti come se li stessi tradendo o abbandonando. Sfidare i modelli negativi può anche richiedere tempo e un'attenta riflessione.

Ma se sei pronto a fare un cambiamento, cerca il supporto professionale di cui hai bisogno. La tua vita è tua per essere vissuta e meriti di meglio.

Offerte di Relationships Australia NSW Comunicazione di coppia workshop online durante tutto l'anno per aiutarti ad apprendere le abilità per parlare dei problemi con il tuo partner in modo più efficace. Scopri di più sui nostri prossimi Laboratori di gruppo.

Connettiti con noi

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi le ultime notizie e contenuti.

Supportare il benessere della tua relazione

Scopri le ultime novità dal nostro Knowledge Hub.

Empowering Managers: Upskilling in Counselling Is Vital for Supporting Employees’ Mental Health

Articolo.Individui.Lavoro + denaro

Responsabilizzare i manager: il miglioramento delle competenze nella consulenza è vitale per supportare la salute mentale dei dipendenti

Quando guidi gli altri, puoi aspettarti di fornire guida, costruire relazioni e comunicare con il tuo team. Ma sta diventando...

How to Set Healthy Boundaries in Your Relationships

video.Individui.Comunicazione

Come stabilire confini sani nelle tue relazioni

Sei gradito alle persone? Piegarsi all'indietro? Potresti aver bisogno di aiuto per stabilire confini sani. Un confine è una linea che...

The First Steps to Take if You’re Considering a Divorce

video.Individui.Divorzio + Separazione

I primi passi da compiere se stai pensando di divorziare

Nei matrimoni moderni, il concetto "finché morte non ci separi" sembra essere più una linea guida che una...

Iscriviti alla nostra newsletter
Salta al contenuto