Puoi avere una relazione felice e sana con un narcisista?

A cura di Relations Australia

Potresti amare il tuo partner, ma puoi avere un buon rapporto con lui se è troppo impegnato ad amare se stesso? Abbiamo delineato la differenza tra qualcuno che mostra tendenze occasionali al narcisismo e qualcuno con un vero disturbo narcisistico di personalità, oltre a come navigare in una relazione con ciascuno.

Non sarebbe una cosa meravigliosa se, dopo un giro attraverso il vortice genetico e socialmente costruito della natura umana, diventassimo tutti esseri umani decenti, premurosi e umili? Ma in realtà – lo sappiamo fin troppo bene – ci vogliono tutti i tipi di persone per fare un mondo.

Relazioni forti e sane costituiscono il fondamento del nostro benessere, quindi come evitiamo i pericoli di quelli malsani? Sviluppare una consapevolezza di quei personaggi che non andranno bene per noi, compresi quelli con tendenze narcisistiche significative, è un modo.

Narcisismo: il significato dietro la parola d'ordine

L'uso di etichette psicologiche come "narcisismo" è diventato sempre più popolare negli ultimi anni. Ma spesso li usiamo senza una piena comprensione del loro significato. Queste etichette sono state sviluppate come descrizioni del comportamento umano e possono esistere in uno spettro.

“È vero che i tratti narcisistici, le tendenze e il comportamento 'egoista' sono diventati più normali nella cultura occidentale in particolare, con un'enfasi sull'individuo a scapito della comunità. L'individualismo è dilagante.

– Hugh Mackay, Australia reinventata

Mentre ti guardi intorno, potresti vedere tratti e tendenze narcisistiche negli amici, nella famiglia, nel tuo partner e forse anche in te stesso. Di tanto in tanto, diventiamo tutti un po' concentrati su noi stessi e importanti, vogliamo che gli altri ci ammirino e ci vedano come speciali, e potremmo anche essere un po' egoisti o insensibili.

Questo è in realtà abbastanza normale e talvolta può anche essere salutare. Ma questo comportamento di solito non esclude la capacità di essere sensibile e premuroso verso gli altri. Ecco perché quando si parla del significato del narcisismo, è importante mantenere le cose in prospettiva.

La differenza tra tratti narcisistici e vero narcisismo

La maggior parte delle volte quando ci riferiamo a qualcuno come narcisista, è perché lo abbiamo sperimentato mentre agisce costantemente in modo presuntuoso, egoista e insensibile. D'altra parte, potremmo chiamare qualcuno narcisista quando non sta facendo ciò che vogliamo e non ci piacciono i limiti che potrebbe stabilire.

La buona notizia è che questi comportamenti sono molto lontani dalla forma estrema di narcisismo maligno che chiamiamo "disturbo narcisistico di personalità" (NPD), che per fortuna è piuttosto raro - meno dell'1% della popolazione generale e più comune tra gli uomini di donne.

Quindi, sebbene qualcuno possa essere incline a essere un po' egoista e presuntuoso, ciò non significa che non sia in grado di prendersi cura degli altri. Il fattore chiave da cercare è se un individuo può essere premuroso e sensibile almeno per una parte del tempo.

Cos'è il disturbo narcisistico di personalità?

Sebbene il comportamento narcisistico esista su uno spettro, qualcuno che lo farebbe soddisfano i criteri per NPD mostrerebbe costantemente almeno cinque dei seguenti criteri:

  • Ha un senso gonfiato di importanza personale e un'estrema preoccupazione per se stessi
  • Esigenze costanti e eccessiva ammirazione e si aspetta di essere riconosciuto come superiore per i suoi risultati e talenti esagerati, spesso indegni
  • È egoista e manca di empatia in numerosi contesti – non sono in grado o non vogliono riconoscere i sentimenti o i bisogni degli altri
  • Ha fantasie di successo illimitato, potere, brillantezza, unicità, bellezza o amore perfetto
  • Crede di essere "speciale" e dovrebbe relazionarsi solo con altre persone speciali – disprezza le persone che ritiene inferiori
  • Ha un forte senso del diritto – si aspetta un trattamento di favore o un'adesione automatica ai suoi desideri
  • Ha la tendenza a tapprofittare degli altri per ottenere ciò che vuole
  • Maggio mostrare comportamenti di 'prendersi cura e dare', ma di solito servono solo per ottenere ciò che vogliono o per farli sembrare belli
  • È invidioso degli altri o crede che gli altri lo invidino

Com'è avere una relazione con un vero narcisista?

Una persona con NPD avrà molto investito nel proiettare un'immagine di avere una relazione perfetta e felice. Vorranno anche che il loro partner mantenga questa sciarada.

Spesso il loro partner eviterà di dire agli altri la verità sulla relazione. Potrebbero cercare di evitare l'imbarazzo o sperare che le cose miglioreranno se semplicemente tollerano o ignorano il cattivo comportamento. Imparano anche che lamentarsi non fa che peggiorare le cose, perché le loro lamentele sono una ferita all'ego del partner narcisista.

In definitiva, le persone con un vero NPD generalmente non possono essere cambiate. Qualcuno all'estremità di questo tipo di personalità troverà quasi impossibile sviluppare una visione di come gli altri li vedono.

Ciò rende difficile per loro accettare qualsiasi responsabilità per comportamenti che rendono infelice il coniuge o il partner. In effetti, possono rispondere con rabbia alle preoccupazioni del partner o di altre persone. Possono dire bugie o distorcere la verità, spostare la colpa o persino sostenere di essere la vera vittima.

È mai possibile avere una relazione sana con un narcisista?

Se stiamo parlando di una persona che soddisfa i criteri per NPD sopra elencati, la risposta dovrebbe essere "no". È difficile avere una connessione genuina e amorevole con qualcuno che fa tutto di se stesso. Inoltre, in molti casi, coloro che hanno relazioni con qualcuno che ha NPD possono subire continui abusi psicologici ed emotivi - tipi di violenza domestica – per mano dei loro partner.

Ma se ti capita di trovarti in una relazione con qualcuno che potrebbe semplicemente mostrare tendenze narcisistiche, c'è qualche speranza.

Le relazioni che sopravvivono si baseranno sul fatto che il partner abbia una buona autostima, confini forti, risorse apprezzate dal narcisista, pazienza, una personalità equilibrata e un motivo per restare. Nel corso del tempo, la tua autostima avrà bisogno di un buon rinforzo da altre parti della tua vita, come il lavoro o gli amici, per essere mantenuta.

Il successo della relazione dipenderà anche dalla capacità del tuo partner di imparare a rispondere bene al tuo feedback. All'inizio potrebbero non rispondere con empatia e comprensione, ma se alla fine riescono a riconoscere le tue richieste in qualche modo, allora ciò segnala una certa speranza per la relazione.

Se non possono mai accettare o prendere in considerazione le tue preoccupazioni, allora la relazione rischia di diventare una connessione sbilanciata e potenzialmente psicologicamente rischiosa, e che alla fine è probabile che si rompa nel tempo.

Cosa può insegnarci il mito di Narciso ed Eco

Molti di noi hanno familiarità con l'origine del termine narcisista: il mito greco del bellissimo giovane, Narciso, che si innamora della propria immagine in una pozza d'acqua. Ma il personaggio spesso escluso da questa storia è la ninfa della montagna, Eco, che si innamora di Narciso e viene da lui rifiutata. Quando Narciso, incapace di smettere di fissare la propria immagine, si consuma e muore, Eco piange il suo corpo finché anche lei si consuma.

L'esperienza di Echo ci insegna una lezione importante su come non diventare vittima di una personalità narcisista. Mentre i narcisisti possono essere persone attraenti, affascinanti e di successo, possono essere limitati nella loro capacità di guardare oltre se stessi e prendersi cura degli altri. Una relazione sana implica la capacità di entrambi i partner di dare e avere.

Come la consulenza può aiutare

Per raggiungere un accordo più equilibrato nella tua relazione, la consulenza professionale può essere importante. Devi capire le basi dell'apparente autoconcentrazione e insensibilità del tuo partner. Sebbene queste cose possano verificarsi per tutta una serie di motivi, potrebbero anche cambiare con un lavoro mirato con un terapista.

Tuttavia, se il tuo partner si rifiuta di prendere in considerazione le tue opinioni o la possibilità di lavorare sulla relazione con il supporto di una terza parte come un terapista, e suggerisce addirittura che dovresti solo guardare te stesso, questi potrebbero essere segni che il cambiamento sta per essere meno probabile.

Se pensi di poter avere una relazione con qualcuno che ha un disturbo narcisistico di personalità, è importante cercare aiuto. Offerte di Relationships Australia NSW consulenza riservata servizi per aiutarti a esplorare le opzioni e trovare modi per andare avanti.

Connettiti con noi

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi le ultime notizie e contenuti.

Supportare il benessere della tua relazione

Scopri le ultime novità dal nostro Knowledge Hub.

Coercive Control: What It Is, and How to Recognise the Signs

Articolo.Individui.Trauma

Controllo coercitivo: cos'è e come riconoscere i segnali

Controllo coercitivo. È una forma di violenza domestica che può essere difficile da individuare – e questo è...

What Is Institutional Abuse?

Articolo.Individui.Trauma

Cos’è l’abuso istituzionale?

Gli abusi istituzionali sono stati a lungo avvolti nel segreto, ma ora c’è una comprensione molto migliore della loro prevalenza e...

How to Co-Parent Amicably After Separation or Divorce

video.Famiglie.Genitorialità

Come co-genitori amichevolmente dopo la separazione o il divorzio

Sopravvivere in un accordo di co-genitorialità durante il divorzio o la separazione può essere difficile. Ma con dedizione, comunicazione e disponibilità a...

Iscriviti alla nostra newsletter
Salta al contenuto